Che differenza c’è tra fisioterapista e fisiatra?

Home > Approfondimenti > Novità -> Che differenza c’è tra fisioterapista e fisiatra?

Che differenza c’è tra fisioterapista e fisiatra?

di Fisio Logic - 25/6/2021 - in Novità

Se hai limitazioni della mobilità dopo un infortunio o un intervento chirurgico, è possibile che ti vengano raccomandate visite sia con un fisiatra che con un fisioterapista per aiutarti a muoverti di nuovo. La tua prima domanda potrebbe essere, qual è la differenza tra i due? Posso semplicemente scegliere di andare dal fisiatra o dal fisioterapista, piuttosto che da entrambi?

Fisiatra e fisioterapista usano entrambi la loro esperienza medico/sanitaria per aiutare a ripristinare il movimento, prevenire lesioni e migliorare la salute generale. Sebbene il loro obiettivo finale possa essere simile, le differenze tra le due professioni sono diverse e coinvolgono modalità di cura separate.

⇧ Torna al sommario

Chi è e cosa fa il fisioterapista?

I fisioterapisti aiutano le persone colpite da lesioni, malattie o disabilità attraverso programmi terapeutici che prevedono la mobilitazione passiva, l’esercizio fisico, la terapia manuale, terapia strumentale e rieducazione per postura e movimenti corretti.
Un fisioterapista aiuta le persone di tutte le età a mantenersi in salute, gestire il dolore e prevenire le malattie.
Questo professionista incoraggia lo sviluppo motorio e facilita il recupero dei propri pazienti, consentendo alle persone di rimanere indipendenti il ​​più a lungo possibile.

La fisioterapia è una professione basata sulla scienza e adotta un approccio che cura l’intera persona, occupandosi anche dello stile di vita generale del paziente.
Al centro c’è il coinvolgimento del paziente nella propria cura, attraverso l’educazione, la consapevolezza, l’empowerment e la partecipazione al proprio trattamento.
La fisioterapia aiuta i pazienti di tutte le età non solo nel trattare problemi transitori, come mal di schiena o lesioni improvvise, ma anche nella gestione di condizioni mediche a lungo termine come l’asma, e nella preparazione a particolari eventi della vita, come il parto o una gara sportiva.

⇧ Torna al sommario

Cosa fa il fisiatra?

Il fisiatra è un medico che ha completato la formazione nel campo di specializzazione della medicina fisica e della riabilitazione. Alla domanda “il fisiatra cosa fa” è possibile rispondere, in estrema sintesi, che diagnostica malattie, progetta protocolli di trattamento e può prescrivere farmaci. Un fisiatra ortopedico può anche progettare programmi terapeutici su misura per le esigenze dei pazienti e prescrivere regimi di trattamento che vengono poi implementati dai fisioterapisti che supervisionano i progressi dei pazienti e mettono in atto programmi di trattamento volti a migliorare i sintomi e la funzione motoria del paziente.
Se ci si chiede il fisiatra cosa cura, semplificando, si può identificare la sua funzione nella diagnosi, gestione e trattamento del dolore da lesioni, malattie o patologie ereditarie.

⇧ Torna al sommario

Quali differenze tra il fisiatra e il fisioterapista?

La prima differenza tra fisiatra e fisioterapista risiede nella formazione: un fisiatra è laureato in Medicina mentre un fisioterapista ha conseguito un diploma di laurea triennale in Fisioterapia, abilitante all’esercizio della professione. Fisiatra e fisioterapista, in quanto afferenti alle professioni sanitarie, sono entrambi tenuti all’aggiornamento partecipando ai corsi di formazione previsti dal programma nazionale ECM (Educazione Continua Medicina).

Entrambi i professionisti conoscono il sistema muscolo-scheletrico, ma il fisiatra ha una conoscenza più approfondita della struttura e della funzione del corpo umano e di come il sistema nervoso, cardiovascolare, etc.. influenzano il sistema muscolo-scheletrico.

I fisiatri possono prescrivere farmaci ed eseguire ulteriori terapie non chirurgiche come le iniezioni o infiltrazioni; i fisioterapisti, dal canto loro, possono utilizzare strumenti come la trazione e la stimolazione elettrica nervosa transcutanea (TENS).

Il fisiatra assume il ruolo principale nella diagnosi dei problemi muscoloscheletrici, mentre il fisioterapista è responsabile dell’esecuzione del piano di trattamento avvalendosi di un ampio ventaglio di possibili tecniche di riabilitazione fisica, inclusi esercizi specializzati e procedure pratiche.

In un ideale iter di cura, la visita con il fisiatra precede la terapia fisica. Il fisiatra raccoglie l’anamnesi del paziente, esegue l’esame fisico e prescrive eventuali test diagnostici per formulare un regime di trattamento. A questo momento, segue la valutazione con il fisioterapista che a sua volta potrebbe eseguire ulteriori valutazioni per testare la forza, l’equilibrio muscolare, i riflessi e il range di movimento. Usando le informazioni ricevute dal fisiatra e le proprie valutazioni, il fisioterapista può dunque avviare un programma personalizzato di terapia.

Le visite con il fisiatra sono molto meno frequenti di quelle con il fisioterapista. Ci si può aspettare di vedere il fisiatra per la valutazione iniziale e per controlli occasionali, fino a quando non si sono raggiunti gli obiettivi di riabilitazione. Diversamente, sarà necessario incontrare il fisioterapista regolarmente, ogni giorno o ogni pochi giorni, nel corso di diverse settimane: il terapista, in questo senso, è colui il quale fornisce il supporto continuo e frequente e funge da punto di contatto tra paziente e fisiatra.

Quando andare dal fisiatra?

Se resta ancora qualche dubbio in merito a quando andare dal fisiatra, le ragioni possono essere molte. Dovresti programmare una visita dal fisiatra quando:

  • Hai qualche problema cronico come una malattia, una disabilità o un trattamento precedente fallito. Anche solo in caso di un “semplice” dolore cronico (es. sciatica o fibromialgia) o lesioni da stress ripetitivo.
  • Ti stai riprendendo da un intervento chirurgico importante. Il fisiatra prende in considerazione l’eventuale dolore post operatorio e valuta le necessità riabilitative del paziente.
  • Hai una condizione che limita la tua mobilità. Che sia per un evento improvviso, come un ictus, o per una patologia congenita che ti ostacola nella vita di ogni giorno o anche per lesioni traumatiche al cervello e al midollo spinale.
    Stai considerando un intervento chirurgico, ma sei spaventato o semplicemente preferiresti un trattamento più conservativo per affrontare il tuo problema.

Naturalmente, questi sono solo alcuni esempi molto generali, ma si spera che abbiano fornito un quadro migliore del modo in cui il fisiatra e il fisioterapista si inseriscono nel tuo piano di cura generale. Ognuno di essi svolge un ruolo critico e distinto nella riabilitazione che non può essere sostituito o omesso.

Se stai cercando un fisiatra a Torino, il centro Fisio Logic può indirizzare i propri pazienti verso Specialisti di fiducia, per rendere completo e coerente il piano di trattamento dei propri pazienti.
Se avverti dolore o limitazioni fisiche, o ti stai riprendendo da un intervento chirurgico, puoi consultare un fisiatra suggerito dal centro Fisio Logic di Torino per iniziare il tuo percorso di recupero.

Tags:

Fisio Logic

Fisio Logic

Fisio Logic è un Centro di fisioterapia a Torino, in cui usufruire di percorsi di riabilitazione a cura di fisioterapisti, osteopati e dottori in scienze motorie.

Approfondimenti

Terapie o attività complementari

Scopri il nostro
metodo e richiedi
un colloquio

prenota ora

Analisi e terapie

L'analisi dei disturbi e delle loro cause è il primo passo per comprendere il migliore percorso terapeutico per lenire il dolore nell'immediato e avviare un processo di autoguarigione del corpo sul lungo periodo.

corsi fisiologic

Calendario corsi 2021

1 Settembre 2021

A seguire il calendario corsi valido a partire dal 1 settembre 2021 delle attività di gruppo presso il nostro Centro. Solo coloro che sono/saranno in possesso del green pass potranno frequentare i corsi di gruppo, miniclass e le attività di personal training fino a quando le normative vigenti non consentiranno la ripresa delle attività per tutti.

scopri di più
posturologo torino

L’attività del posturologo a Torino

28 Luglio 2021

La posturologia è sempre più esercitata in Europa e nel mondo. È una tecnica efficace che mira ad armonizzare l'attività dei recettori posturali e delle catene cinetiche muscolari e quindi a creare una risposta ottimale per la postura e per la deambulazione.

scopri di più

Scopri il nostro metodo e richiedi un colloquio

prenota ora

Design by logo Trigloo

Disclaimer: Gli articoli e gli approfondimenti che potrai trovare su questo sito hanno uno scopo divulgativo e devono guidare il paziente solamente per informarlo, ma non intendono sostituire il parere del proprio medico curante, di un Fisioterapista specializzato o di una figura medica abilitata. Fisio Logic non intende sostituirsi alla normale visita di uno specialista. Fisio Logic non detiene alcuna responsabilità, di tipo giuridico in quanto le informazioni hanno uno scopo divulgativo e vengono invitati gli utenti a consultarsi col proprio medico di fiducia prima di qualunque attività o prima di intraprendere delle cure.