Bendaggio funzionale a TorinoBendaggio funzionale a Torino

Bendaggio funzionale a Torino

Il bendaggio funzionale è una modalità di trattamento della traumatologia minore, che comprende disturbi da sovraccarico disfunzionale, ossia tutte quelle situazioni in cui la ripetizione frequente e continua di un particolare gesto tecnico nello sport o un determinato movimento ripetitivo sul lavoro portano ad un’usura costante e continua di una parte del corpo come i tendini (es. tendinopatia achillea) oppure a traumi indiretti (es.stiramento muscolare) e lesioni traumatiche distorsive (es. distorsione di caviglia).

⇧ Torna al sommario

Cos’è il bendaggio funzionale

Si tratta di un presidio di contenzione dinamica (ovvero uno strumento atto a contenere e limitare i movimenti assecondando solo quelli corretti) in maniera in grado di sostenere, stabilizzare, solidarizzare tra loro gli elementi di un’articolazione e di rinforzare o scaricare strutture muscolo tendinee.

In altre parole si tratta di una terapia che consente di proteggere distretti corporei (zone del corpo) offesi, consentendo un utilizzo parziale ma cautelato dello stesso distretto attraverso l’applicazione di bende adesive. Il confezionamento di un bendaggio è di circa 30 min e consiste in 3-4 applicazioni.

Come funziona il bendaggio funzionale

Il bendaggio funzionale è una tecnica di immobilizzazione parziale volta a ridurre i tempi di guarigione rispetto alle metodiche di immobilizzazione tradizionali. Un’articolazione viene infatti messa in scarico, sostenuta, compressa o stabilizzata, limitandola soltanto nella direzione di movimento dolorosa o patologica e permettendo, contemporaneamente, il resto della mobilità esente da dolore.

Tutto ciò avviene mediante l’utilizzo di particolari e specifiche bende adesive appositamente studiate che, grazie alla loro mirata applicazione, permettono di raggiungere l’obiettivo prefissato. Questa metodica permette di accelerare il reinserimento nell’attività di vita quotidiana o lavorativa.

Quali bende si usano nel bendaggio funzionale

L’applicazione standard prevede:

  • un bendaggio base realizzato con una benda elastica specifica per il bendaggio funzionale, monoestensibile e biestensibile, con minime funzioni meccaniche di stabilità e scarico funzionale. A questo si aggiunge un’importante funzione elasto compressiva
  • un supporto di scarico o di sostegno specifico per le strutture traumatizzate, che si ottiene con materiale non elastico per le lesioni capsulo legamentose e muscolari, ed elastico per le lesioni tendinee.

Quali differenze vi sono tra il bendaggio funzionale e il taping

Il bendaggio funzionale utilizza bende adesive estensibili ed inestensibili in grado di sostenere le articolazioni e i muscoli sia a livello preventivo che riabilitativo. questo viene utilizzato per proteggere le strutture più vulnerabili da specifiche sollecitazioni meccaniche.

Il taping neuromuscolare si basa sull’utilizzo di specifici nastri di cotone adesivo di pochi millimetri di spessore. L’elasticità è sovrapponibile a quella cutanea ed è resistente all’acqua. La sua applicazione, insieme al movimento del corpo, produce micromovimenti del nastro che stimolano i recettori cutanei (ossia quegli organelli che sono deputati a inviare informazioni, ad esempio sullo stato tensivo della pelle, a livello cerebrale) e gli strati sottostanti, agendo sul sistema venoso linfatico. In definitiva si utilizza per alleviare i dolori, rilassare i muscoli e migliorare la circolazione sanguigna e linfatica. Il colore ha una valenza puramente estetica.

⇧ Torna al sommario

A cosa serve il bendaggio funzionale

Il bendaggio funzionale può essere utilizzato per scopi preventivi, terapeutici o riabilitativi.

Nella prevenzione viene utilizzato normalmente per la gara e l’allenamento, con una precisa finalità di proteggere le strutture potenzialmente più vulnerabili (caviglia, ginocchio, spalla). In questo caso i bendaggi vengono rimossi al termine della gara o dell’allenamento.

Nel trattamento terapeutico i bendaggi vengono utilizzati in seguito a lesioni traumatiche acute (es. distorsione di caviglia I e II grado) o microtraumatiche croniche (es. tendinosi).

Nella riabilitazione i bendaggi vengono usati quando, ottenuta la guarigione strutturale della lesione, si vuole ottenere un precoce ripristino della completa articolarità, della vigilanza propriocettiva e della coordinazione motoria.

Le controindicazioni di questa tecnica fisioterapica

Il bendaggio funzionale non si utilizza in caso di presenza di fratture recenti, rotture tendinee, lesioni lacero contuse, allergia alla componente adesiva delle bende, turbe circolatorie e malattie dermatologiche.

Focus on

Esperti in Bendaggio funzionale

Alessio Ricca, Fisioterapista, Osteopata, Chinesiologo

Alessio Ricca

Fisioterapista, Osteopata, Chinesiologo

Guarda il CV

Terapie sinergiche

Terapia indicata per

Adolescenti

Adolescenti

Adulti

Adulti

Anziani

Anziani

Durata Sessione

15 - 30 min a sessione


Numero terapie

min 2 - max 4


Abbigliamento

Intimo

Patologie dell'anca

Il dolore all’articolazione dell’anca può essere provocato da cause locali o condizioni di sovraccarico posturale e, per una corretta terapia, è necessario raccogliere i dati relativi al soggetto in maniera approfondita e coerente.

Patologie del ginocchio

Il dolore al ginocchio può essere dovuto a meccanismi diretti, derivanti da traumi e operazioni, che indiretti, ovvero dovuti a disarmonia con altre zone muscolo scheletriche.

Patologie muscolari

Il dolore muscolare è uno dei motivi principali che lamentano i pazienti di Fisio Logic e può essere associato ad altri segni e sintomi, in base alla gravità del problema, non costituendo a volte la causa ma una conseguenza ad un differente problema.

Circolo linfatico

Le malattie del sistema circolatorio sono riferite alle differenti disfunzioni patologiche a partire dal cuore per arrivare alla fitta rete di vasi sanguigni, deputate ad apportare nutrimento e smaltimento delle scorie dell’organismo. 

segnaposto disturbo
segnaposto disturbo
segnaposto disturbo
segnaposto disturbo
segnaposto disturbo
segnaposto disturbo
segnaposto disturbo
segnaposto disturbo

Patologie della spalla

Il dolore alle spalle rappresenta uno dei disturbi al sistema muscolo scheletrico più lamentati e può, talvolta, essere associato ad altre regioni del corpo, coinvolgendole nel dolore e nella disfunzione.

Patologie del gomito

I sintomi di un dolore al gomito sono molteplici e variabili come tipologia e intensità, in base alla causa scatenante. Spesso la causa è data dal “gomito del tennista” (localizzato nel gomito destro o sinistro) caratterizzato da dolori nella parte esterna.

Patologie della caviglia e piede

I dolori al piede o alla caviglia possono innescare svariate patologie, a seguito di trauma o sovraccarico posturale, con le quali identificare il disturbo e la conseguente diagnosi del problema.

Riabilitazione post chirurgica

La riabilitazione post chirurgica costituisce una tappa assolutamente essenziale e necessaria per ripristinare in modo ottimale le funzioni fisiologiche della regione corporea sottoposta all’intervento chirurgico.

Scopri il nostro
metodo e richiedi
un colloquio

prenota ora

Analisi e terapie

L'analisi dei disturbi e delle loro cause è il primo passo per comprendere il migliore percorso terapeutico per lenire il dolore nell'immediato e avviare un processo di autoguarigione del corpo sul lungo periodo.

Il Centro.
Noi e la nostra
passione

Fisio Logic offre trattamenti di Fisioterapia, Riabilitazione Funzionale e valutazioni di Posturologia Clinica. Contemporaneamente è possibile effettuare attività fisica personalizzata o corsi per piccoli gruppi con le finalità di star bene con il proprio corpo.

Scopri il centro

colpo della strega

Colpo della strega: scopriamo cosa fare per questo mal di schiena

9 Dicembre 2019

Il cosiddetto colpo della strega è un disturbo relativamente frequente che colpisce moltissime persone nel corso della propria vita e dunque, essendo un argomento piuttosto comune, si è creata parecchia confusione circa le cause e soprattutto i rimedi per curare questo fastidioso disturbo.

scopri di più

Scopri il nostro metodo e richiedi un colloquio

prenota ora

Design by logo Trigloo

Disclaimer: Gli articoli e gli approfondimenti che potrai trovare su questo sito hanno uno scopo divulgativo e devono guidare il paziente solamente per informarlo, ma non intendono sostituire il parere del proprio medico curante, di un Fisioterapista specializzato o di una figura medica abilitata. Fisio Logic non intende sostituirsi alla normale visita di uno specialista. Fisio Logic non detiene alcuna responsabilità, di tipo giuridico in quanto le informazioni hanno uno scopo divulgativo e vengono invitati gli utenti a consultarsi col proprio medico di fiducia prima di qualunque attività o prima di intraprendere delle cure.